La torta Sacher

Quando si parla di torte non si può fare a meno di pensare all’eccellenza delle torte al cioccolato, in particolar modo da una: la torta Sacher, la più conosciuta del mondo.

Facciamo un po’ di chiarezza, la sua storia è altrettanto particolare, nasce nei primi dell’800, si afferma che ai tempi il Principe Von Metternich, ordinò ai tanti suoi pasticceri di creare un dolce nuovo e prelibato per tutti gli invitati che fossero stati di passaggio nella città, raccomandandosi di stupirlo; caso volle che lo Chef dei suoi pasticceri si ammalò e quindi venne sostituito da un ragazzo di sedici anni, Franz Sacher un apprendista cuoco. Con pochi ingredienti a sua disposizione il giovane creò questa torta, oggi divenuta celebre in tutte le pasticcerie, nonché simbolo della tradizione Austriaca, portando ancora il nome di Sacher, dal suo ideatore.

La vera torta Sacher originale ha un marchio di fabbrica, non sono presenti licenze che autorizzano la rivendita del prodotto, solo migliaia di imitazioni, solo di recente , l’unico posto al mondo che ha il vanto di contenere le torte originali provenienti dall’hotel si trova a Bolzano. Il suo segreto è nascosto nella pasticceria dell’Hotel Sacher di Vienna che all’anno ne produce circa 270 mila pezzi tutti fatti artigianalmente, si narra dell’assoluta assenza di conservanti e l’utilizzo rigido degli ingredienti naturali.

Meno dolci le controversie legali nate a seguito di questa ricetta, due infatti sono gli hotel che si battagliano per l’origine di questa specialità l’hotel Imperial e l’Hotel Regina, anche se per ora tiene banco l’hotel Sacher, che con il suo buon gusto e con lo strepitoso hotel fa sempre il tutto esaurito..
Capodanno a Vienna